“Uscire allo scoperto”

USCIRE ALLO SCOPERTO – Accompagnare utenti e familiari ad attivare le proprie risorse per gli altri“: questo il titolo di un nuovo progetto attivato dalla nostra associazione e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Esso ha la durata di due anni, è iniziato nel mese di febbraio di quest’anno e si concluderà entro gennaio del 2017

Con questo progetto ci prefiggiamo di proseguire le attività già avviate con il progetto “Insieme si può” (focalizzato sull’empowerment), perseguendo, come tratto distintivo del progetto, l’obiettivo del coinvolgimento di utenti e familiari come soggetti attivi nella gestione di alcune attività; tra queste il laboratorio di fotografia condotto da un utente dell’associazione rivolto anche a utenti del servizio di salute mentale di Modena e il laboratorio di informatica di base condotto da un familiare. Nel progetto è previsto anche che  il laboratorio di autobiografia e il gruppo di auto-mutuo-aiuto, già attivati nel precedente progetto e destinato solo ai familiari, coinvolgerà anche gli utenti. Inoltre il laboratorio musicale “Officina del suono” coinvolgerà sempre più gli utenti nell’elaborazione dei testi e nella parte musicale. Proseguirà, poi, lo sportello d’ascolto presso il Cento di Servizio Mentale del polo ovest. Un ruolo importante viene riconosciuto alla formazione: sono previste la partecipazione ad eventi formativi e visite presso altre realtà associative del territorio nazionale che si occupano di empowerment dei familiari e degli utenti.

13 febbraio 2015

Lascia un commento