“Fuori come va?” – Cinema e salute mentale

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta di Modena del 18 ottobre 2016 il n. 15 della rubrica “Fuori come va”, dedicato al tema “Cinema e salute mentale”.

In questo numero trovate un’intervista a Nicoletta Sturloni, presidente dell’associazione “La Rosa Bianca”, in cui parla dei cicli di film sulla salute mentale promossi dall’associazione, la testimonianza di un utente  frequentatore di sale cinematografiche, e la proposte della redazione di pellicole cinematografiche che affrontano il tema della salute mentale.

(Leggi il pdf della Gazzetta di Modena)

Il progetto della rubrica è nato nel 2013 sulla spinta della ricerca su mass-media e salute mentale di alcuni anni fa, svolta a Modena con la partecipazione della nostra associazione, dell’Associazione Idee in Circolo, del Dipartimento di Salute mentale, dell’Associazione Stampa Modenese, degli Uffici Stampa dell’ASL e dell’Arci e del Social Point. La ricerca si concluse con un libretto, “Salute_mentale_e_media” che si ispirava alla Carta di Trieste, elaborata nel 2010 come  “proposta per un codice etico/protocollo deontologico per giornalisti e operatori dell’informazione che trattano notizie concernenti cittadini con disturbo mentale e questioni legate alla salute mentale in generale”.

La proposta condivisa di una rubrica aveva come obbietivo, con racconti di storie di guarigione ed esperienze positive, quello di promuovere un’idea positiva della salute mentale, e quello di sconfiggere i luoghi comuni che associano la malattia mentale alla pericolosità e tendono a ricacciarla nel chiuso delle strutture psichiatriche, .

I quindici numeri già pubblicati, seppure con cadenze non regolari, mi sembra rispondano a questo bisogno di far conoscere il mondo della salute mentale e di rappresentare le energie e le risorse delle persone con sofferena psichica.

Giorgio